QUESTI SITO USA I COOKIES E TECNOLOGIE SIMILARI (vedi dettagli)

Se non cambi la configurazione del browser, sei d'accordo. 

In Croazia sta avendo crescente successo Titos, una compagnia operante nel settore dell'abbigliamento, che vende capi che prendono spunto agli slogan della Yugoslavia unità e del suo ex presidente Josip Broz Tito.

Il produttore di bevande analcoliche Coca-Cola sta pianificando la chiusura del suo impianto in Germania e il successivo trasferimento delle attività di gestione delle risorse umane e dei servizi finanziari in Bulgaria a partire dall’1 maggio 2018.

Secondo i dati non ancora definitivi, nei primi 9 mesi di quest’anno nel porto di Capodistria sono aumentate del 10% le entrate derivanti dalle vendite rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, segnala l'ICE.

La ditta viennese Wiesenthal, rivenditrice della Mercedes, rischia di avere presto un concorrente, informa Die Presse, riportato dall'ICE.

Il produttore belga delle trasmissioni delle automobili, di proprietà cinese, Punch, progetta di costruire un nuovo stabilimento a Detva, nella Slovacchia centrale.

Secondo quanto afferma la Camera di Commercio Croata, gli scambi tra il Paese la Romania sarebbero ripresi con ottimo ritmo dopo il calo lieve del 2016.

La svizzera Maxon sta costruendo un ampliamento da 4,2 miliardi di fiorini (13,5 mln euro) della sua base a Veszprém, in Ungheria occidentale, fabbrica che fornirà componenti alla NASA per la sua prossima missione su Marte, scrive Economia.hu.

L’azienda tecnologica di Hong Kong Ten Pao, fornitore di batterie per Bosch, ha inaugurato un impianto da 2600 metri quadri a Miskolc, nel Nord-Est dell’Ungheria, informa Economia.hu.

L’amministratore delegato del gruppo austriaco dell’acciaio Voest, Wolfgang Eder ha annunciato un investimento di 350 milioni di euro per la realizzazione a Kapfenberg (Stiria) di un modernissimo impianto per la produzione di acciaio nobile, che andrà a sostituire quello preesistente vecchio di almeno cent’anni, scrive Die Presse, riportata dall'ICE.

E'stato lanciato in Montenegro l'avviso di gara per la realizzazione del progetto di attuazione del sistema di appalti elettronici che sarà interamente finanziato tramite i fondi dello strumento di assistenza di pre-adesione (IPA II) attraverso il Ministero delle Finanze come autorità contrattuale, scrive l'ICE.

L'ufficio del Governo per lo sviluppo e la politica di coesione europea, autorità di gestione slovena dei fondi strutturali europei e del Fondo di coesione, ha approvato il sostegno finanziario per il progetto »Fondi europei per il sostegno finanziario delle PMI nelle fasi iniziali per il periodo 2017-2018«, scrive l'ICE.




Partita Iva: IT01123460329 // mail legalizzata: mmasistemisrl@pec.it