vai a portalino


 

UNIVERSITĄ DEGLI STUDI DI ROMA
"LA SAPIENZA"

FACOLTĄ DI ECONOMIA

CORSO DI LAUREA IN
ECONOMIA E COMMERCIO
(RAMO AZIENDALE)

 

Tesi di laurea in tecnica bancaria

LA DISTRIBUZIONE MULTICANALE:
SPUNTI PER UN MODELLO INTERPRETATIVO
DEL SISTEMA BANCARIO ITALIANO

 

 

tesi di laurea di:

Silvia Maola

relatore: Chiar.mo Prof. Franco Tutino
Assistente: dott. Claudio Giannotti

 

 

Roma, 4 maggio 2001

mail to: silmaola@libero.it

 

 




Indice

INTRODUZIONE

 

Parte I: Il sistema bancario e la distribuzione

Capitolo I : Struttura del sistema finanziario italiano

1.1 Introduzione


1.2 Le banche ed i gruppi bancari
1.2.1 Le scelte strategiche degli intermediari
1.2.2 L'evoluzione del sistema nel 1999
1.2.3 Le reti commerciali
1.2.4 Internet banking
1.2.5 I rapporti tra banche e assicurazioni

1.3 Gli intermediari in valori mobiliari
1.3.1 Le societą di gestione del risparmio (SGR)
1.3.2 Le SIM

1.4 L'economia e le nuove tecnologie
1.4.1 Le nuove tecnologie e la nuova economia
1.4.1.1 Come varia la produttivitą
1.4.1.2 La dinamica dei prezzi
1.4.1.3. Le relazioni verticali
1.4.1.4 Il ruolo dell'intermediazione

1.4.2 Lo sviluppo dell'e-banking
1.4.2.1 Situazione in Italia
1.4.2.2 I rischi per le banche

1.5 Strategie e best-practice
1.5.1 I modelli di business emergenti

1.6 Conclusioni


Capitolo II: La multicanalitą delle banche

2.1 Introduzione

2.2 Il servizio bancario e sua distribuzione

2.3 Il sistema d'erogazione

2.4 Diversificazione dei canali di offerta

2.5 Gli sportelli automatici
2.5.1 I sistemi EFT/POS

2.6 Identificazione del business Internet
2.6.1 Aspetti evolutivi del canale Internet
2.6.2 Servizi di brokeraggio
2.6.3 Servizi di pagamento
2.6.4 Servizi di deposito e investimento
2.6.5 Servizi di prestito
2.6.6 Prodotti assicurativi

2.7 Funzioni d'uso dell'e-bank

2.8 I clienti

2.9 Forze competitive

2.10 Fattori critici di successo

2.11 Andamento della domanda


Capitolo III: Il servizio via Internet

3.1 Introduzione
3.1.1 L'infrastruttura dell'I.B.
3.1.2 Un confronto con l'Home Banking
3.1.3 La sicurezza
3.1.4 Il mercato delle tecnologie

3.2 Struttura dell'offerta
3.2.1 Aziende operanti
3.2.2 Addetti e localizzazione
3.2.3 Assetto proprietario
3.2.4 Nuove entranti

3.3 Modelli di business delle Banche online
3.3.1 Supporto alla rete tradizionale
3.3.2 Le banche su Internet
3.3.3 Banca virtuale
3.3.4 E-Commerce
3.3.5 Il portale della Cassa di Risparmio di Firenze
3.3.6 L'iniziativa"Banking on the Way"

3.4 Gruppi strategici

3.5 Conclusioni




Parte II: La multicanalitą nella BNL


Capitolo IV Dallo sportello al Portale

4.1 Introduzione
4.1.1 Aree di attivitą della BNL
4.1.2 Canali distributivi BNL
4.1.3 Descrizione del servizio via Internet

4.2 Il portale per la famiglia elettronica italiana

4.3 La strategia online di e-Family

4.4 L'infrastruttura di sicurezza BNL

4.4.1 Il certificato digitale e la firma digitale
4.4.2 La crittografia asimmetrica
4.4.3 Le entitą coinvolte
4.4.4 Come richiedere il certificato digitale
4.4.5 Revoca del certificato digitale
4.4.6 Registrazione della chiave pubblica dalla CA

4.5 Il servizio GSM della BNL

4.6 Conclusioni




CONCLUSIONI



Allegati

Appendice I - Marketing Mix

Appendice II - Customer Relationship Management

Appendice III - Valutazione degli investimenti in IT


Bibliografia