Presentazione libraria
Miran Pecenik
WEB BANKING
MENU
click to enlarge

L'AUTORE


Il libro

Versione Flash

Il banner ufficiale

Il portale bancario

Classifica della
banche italiane
Ranking 1998
Ranking 1999
Ranking 2000
Ranking 2001 (new!)

Scrivi all'autore



L'EDITORE

La collana

Le librerie
convenzionate


Scrivi all'editore


uscita ufficiale
15 dicembre 2000 


SOLE 24 ORE - 09/02/2001
NEW ECONOMY - Pag. V


PROFUMO D'INCHIOSTRO
Libri nell'era di Internet



Breve storia delle
banche italiane online


L'ultimo censimento sulla presenza delle banche italiane in Internet registra 363 presenze. I dati si fermano al primo luglio 2000. Il primo sito fu inaugurato il 10 settembre del 1995 e a tagliare il nastro dell'ingresso in Rete fu la Cassa di Risparmio di Firenze, Seguirono a ruota la Banca di Credito di Trieste, che dal '99 si è fusa in Antonveneta, poi la Banca Popolare dell'Etruria e del Lazio e poi la Banca di Roma. In questi primi anni pioneristici, era il 1995-96, gli istituti di credito guardavano all'America per capire cosa fare e se valesse la pena di rischiare. Prevaleva la circospezione e il silenzio: perchè aprire un sito e pubblicizzarsi ?

La storia di questa rapida conversione e la corsa al sito vengono raccontate da Miran Pecenik in Web Banking (con prefazione di Gabriele Massimo Vignoli dell'Abi). Il libro è diviso in due parti: nella prima si affrontano i temi di banche e Internet, nella seconda si descrivono dieci casi aziendali.

a cura di Giovanni Santambrogio

Copyright 2000. All rights reserved. Contact: JimWORLD    Powered by Free Site Templates